27 giugno 2011

Incredibilmente semplice....

Ne ho parlato con voi, perchè lo sapevo che i nodi vanno sciolti. Poi ho prenotato la vacanza per il mare, e noi non andiamo su una spiaggia da 3 anni. Poi, e questo mi è costato, ho buttato fuori il rospo con la sua maestra, una ragazza splendida che tanto bene ha fatto a entrambi i miei bambini...e lei mi guardava quasi stupita quando le chiedevo un parere sui tempi e i modi per non dare un problema alla mia bambina e mi ha detto di andarci proprio tranquilla. Poi abbiamo provato i costumini per il mare (che quello della piscina è già piu' accollato), e, come le stanno bene, ho pensato che no, non era giusto che io raccontassi davanti a qualche bambino estraneo il perchè della sua cicatrice e del suo sterno un po' sporgente. Ho pensato che lei doveva saperlo prima. E poi è stato cosi' semplice, veloce, naturale: lei si guardava i suoi nei sulla pancia e le ho detto: "questo qui, vicino alla tua cicatrice..e cosi', è venuta la domanda e di seguito la risposta, senza nodi in gola, senza voce tremante, senza lacrime negli occhi. E poi un bel bacio sul suo cuore, come sempre. E poi abbiamo messo quella maglietta con disegnato un cuore grande, che "io adesso ho un cuore forte che riesce a pompare il sangue proprio dappertutto, perchè sai mamma, funziona cosi': il cuore pompa il sangue...."

9 commenti:

widepeak ha detto...

a parte le calde lacrime che mi hai fatto versare, e non è la prima volta, beh, hai fatto la cosa giusta. avete fatto insieme la cosa giusta. come sempre. un abbraccio commosso, sarà una vacanza fantastica, vedrai

Laura.ddd ha detto...

A parte le lacrime (che non erano il mio scopo, ma le capisco e te ne sono grata) questo è l'unico luogo in cui sento possibile e lecito lasciare uscire ogni tanto i fiumi carsici che mi attraversano, e sono immensamente grata che questa radura mi abbia permesso di incontrare persone preziose come te. La Piccola è entusiasta all'idea di andare al mare e si',sono sicura che sarà una vacanza speciale per la nostra famiglia ;)

My ha detto...

dove sono stata non lo so, comunque leggo, cerco di comprendere e ti abbraccio.
buon mare

Laura.ddd ha detto...

@My, penso che le radure siano belle per questo, ci si passa e ritorna quando si vuole, con la massima libertà e senza nessun "obbligo" (almeno, io le vivo cosi').
La vacanze è stata molto bella, ce la siamo goduta tutti e quattro e, per la cronaca, nessuna domanda indiscreta, ma solo la cura della crema ad alta protezione dove la pelle è piu' delicata.

Mamma in 3D ha detto...

Leggo tardi e mi dispiace.
Ma -lo sai- ero sicura che sarebbe andata così, che le paure si sarebbero allontanate.
Coi bambini parlare, con sincerità e chiarezza, è la cosa giusta. Sempre.
Un bacio

Laura.ddd ha detto...

@3D non è mai tardi ;) bentornata e buone vacanze

Silvietta ha detto...

scusami. ho letto e non ho commentato. e sono passati i giorni.

ritorno a piangere, a ringraziarti di quanto hai condiviso: una cosa ENORME detta con una semplicità cristallina. stasera leggendoti ho capito cosa c'è nelle tue parole: lo stesso dono dell'acqua dopo una camminata sotto il sole.

complimenti.

Laura.ddd ha detto...

@Silvietta: in quanto a lacrime, ognuno dei vostri commenti me ne ha portate, e ve ne ringrazio, perchè grande è il bisogno di affrontare le paure passate, presenti e future, anche con un pianto liberatorio. Piangere da sola è una cosa che mi veniva bene nell'adolescenza, ma non nell'età adulta: ora per piangere ho bisogno di qualcuno che accolga le mie lacrime e le trasformi in un sorriso, come una bella giornata di sole dopo giorni di pioggia ;)

cautelosa ha detto...

Cara Laura, un saluto autunnale a te e alla tua bella famiglia.
Un abbraccio